Tram Padova

Il sistema SMART utilizza la tecnologia Translohr che a Padova è già in funzione dal 2007 sulla linea Sir1. 

La tecnologia Translohr differisce da un tram tradizionale principalmente perché il modello tradizionale ha ruote di ferro che viaggiano su due rotaie parallele, il tram di Padova invece ha una rotaia centrale, che serve solo a vincolare il mezzo, ma si muove su gomma ed è quindi più silenzioso e più aderente. Questo sistema lo rende anche più agile: un tram tradizionale non potrebbe fare la curva vicino alla Basilica di Sant’Antonio o la salita del cavalcavia Borgomagno lungo la linea Sir1. 

Utilizzare lo stesso modello anche per le linee Sir2 e Sir3 permette di rendere il sistema interoperabile, quindi tutti i mezzi potranno circolare su tutte le direttrici, rendendo possibile SMART cioè un sistema in cui, su tre infrastrutture, i tram potranno circolare lungo 8 percorsi.