Tram Padova

La principale differenza tra un tram tradizionale e la tecnologia Translohr è che il primo ha ruote di ferro che viaggiano su due rotaie parallele, il tram di Padova invece ha una rotaia centrale che serve solo a vincolare il mezzo, che si muove su gomma. 

Per questo motivo il tram di Padova è più silenzioso di un tram tradizionale. Inoltre questa tecnologia lo rende più agile: permette un raggio di curvatura maggiore e di poter affrontare pendenze notevoli. Un tram tradizionale non potrebbe fare la curva vicino alla Basilica di Sant’Antonio o la salita del cavalcavia Borgomagno lungo la linea Sir1. 

In ultimo, l’infrastruttura Translohr è molto meno impattante: per realizzare un tram tradizionale serve infatti uno scavo molto più profondo e quindi molto più costoso per ancorare la rotaia a terra.