Tram Padova

Il PNRR prevede che tutte le opere finanziate siano completate entro il 30 giugno 2026. Individuare la strategia corretta per raggiungere l’obiettivo e rispettare questa scadenza improrogabile è una delle sfide principali della realizzazione di quest’opera. 

La strategia scelta è stata quella di dividere l’intera opera in due stralci: uno stralcio dalla stazione ferroviaria di Padova fino a Rubano e un altro stralcio dalla stazione fino a Vigonza.
Quindi la stessa gara di appalto, curata da APS Holding, è stata divisa in due lotti, affidati a due diversi gruppi di imprese. 

Questo consente di ottimizzare i tempi di progettazione e realizzazione: infatti, significa poter contare sul doppio delle risorse (imprese e progettisti) al lavoro in contemporanea nei due stralci. Tutto questo richiede di un grande lavoro di coordinamento di tutti i soggetti coinvolti, sia per la realizzazione del Sir2 che del Sir3.